Botricello senza acqua da giorni: insorge il sindaco

Un paese senz’acqua da diversi giorni, in piena estate e con le restrizioni legate alla pandemia. Per questo sono molte le proteste da parte dei cittadini di Botricello, con il sindaco Michelangelo Ciurleo che ha scritto una lettera al prefetto di Catanzaro, al capo Dipartimento della Protezione civile della Calabria e al presidente della Giunta regionale. Nella nota, il primo cittadino ricorda la prima richiesta di intervento datata 10 luglio, nella quale aveva segnalato «gravi problemi sulla fornitura dell’acqua nel mio Comune, in quanto ad una precedente rottura delle pompe del Crocchio che sono state sostituite dopo almeno due giorni dal loro mancato funzionamento, si è aggiunta una notevole riduzione dell’arrivo di acqua ai serbatoi comunali».