Carabinieri Lamezia arrestano 56enne di Amantea: deteneva pistola con matricola abrasa

Lamezia Terme – Continua l’attività di contrasto e di prevenzione alla criminalità svolta dalla Compagnia carabinieri di Lamezia Terme. Nell’ambito di un mirato servizio finalizzato a prevenire e reprimere il traffico e la detenzione illecita di armi e munizionamenti, i militari della del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lamezia, con l’ausilio delle unità cinofile dei carabinieri dello squadrone eliportato “Cacciatori di Calabria” di Vibo Valentia, hanno arrestato un cinquantaseienne di Amantea ritenuto responsabile del reato di detenzione di armi clandestine. Nel pomeriggio del 18 novembre i carabinieri, con unità cinofila, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo rinvenendo, opportunamente occultata all’interno di una fessura di un muro, una pistola CZ calibro 7.65 con un colpo in canna, 7 cartucce nel caricatore e altre 25 conservate in busta di plastica. L’uomo, pertanto, è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Paola in attesa di rito direttissimo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.