Carcere Rossano: cellulari e droga nascosti nei pacchi di pasta

Rinvenuto nel carcere di Rossano un pacco destinato ad un detenuto con droga e due telefoni cellulari. Durante un’ispezione il personale della polizia penitenziaria ha effettuato il ritrovamento all’interno di alcuni pacchi di pasta. “Riteniamo opportuno, dicono Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e Damiano Bellucci, segretario nazionale, che l’amministrazione penitenziaria istituisse anche in Calabria l’unità cinofila per individuare l’introduzione all’interno delle carceri di sostanze stupefacenti nonché degli strumenti idonei ad intercettare il tentativo di introdurre anche i telefoni cellulari”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.