Casa della salute di Chiaravalla: la sala elettrica va a fuoco per un corto circuito

Un corto circuito ha mandato in fumo la cabina elettrica della Casa della Salute di Chiaravalle. Le fiamme hanno distrutto tutto il sistema elettrico del servizio emergenza e l’impianto elettrogeno utilizzato nella struttura socio sanitaria in caso di black out elettrico sulla linea normale. I vigili del fuoco al comando del capo reparto Mario Cepi, solo per una semplice coincidenza si sono trovati nell’area dell’ex ospedale “San Biagio” perché stavano rientrando ad un altro intervento. Sono stati proprio i vigili del fuoco ad allertare la sala operativa e i tecnici dell’azienda sanitaria provinciale. Sul posto la squadra dei pompieri ha lavorato per diverse ore per domare le fiamme che, nel frattempo avevano mandato in tilt tutto il sistema elettrico divorando i cavi elettrici e il materiale plastico.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.