Catanzaro, operatori del 118: “Chiediamo legalità”

Dopo la manifestazione delle scorse settimane alla Cittadella regionale, continua la protesta degli operatori del 118 dell’Asp di Catanzaro che oggi si sono ritrovati sotto alla sede dell’Ente. Lamentano il mancato pagamento degli straordinari e soprattutto il mancato rinnovo del contratto di lavoro scaduto ormai dal 2009. Sul tavolo, poi, c’è la questione dell’indennità aggiuntiva riconosciuta per le ore di lavoro straordinario che ammonta a 5,50 euro: in tanti la ritengono non solo inadeguata e per nulla rispondente al reale rischio professionale sopportato e all’importanza che il servizio svolge per il territorio, ma addirittura un insulto alla professionalità di medici e infermieri: “Chiediamo legalità, dicono, applicazione delle norme e il rispetto per la professionalità e per le regole”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.