Celi è il nuovo Segretario Generale della UILTEC calabrese

Lamezia Terme – Cambio al vertice della UILTEC Calabria. Gino Campana, dopo quasi quindici anni alla guida del sindacato, ha passato il testimone a Vincenzo Celi, già componente della segreteria, votato all’unanimità dal Consiglio Regionale, riunitosi in modalità “videoconferenza” nei giorni scorsi. Della nuova segreteria entrano a far parte i riconfermati Mario Greco e la tesoriera Annarita Mancuso oltre al nuovo Massimiliano Fortuna. All’incontro hanno preso parte anche i vertici del Sindacato Nazionale Paolo Pirani, Rosaria Pucci ed Andrea Bottaro, oltre che il Segretario Generale della UIL Calabria Santo Biondo. Dopo la relazione del Segretario uscente Campana, che ha ringraziato tutti i membri del Consiglio per aver contribuito “a portare la UILTEC in alto” e dopo gli interventi dei consiglieri e dei vertici nazionali, è stato lo stesso Campana a proporre Vincenzo Celi quale nuovo Segretario Generale. “Abbiamo rinviato un paio di volte questo incontro, ha dichiarato Campana, nella speranza di poterci vedere di persona e stringerci la mano come sempre in occasioni importanti. Purtroppo il COVID ci ha messo lo zampino e siamo costretti a vederci attraverso un monitor. Sono contento di quanto sono riuscito a costruire nel corso dei miei mandati e sono convinto che Celi saprà fare ancora meglio”. Emozionato ma anche molto motivato il neo segretario Celi. “Certo non sarà facile guidare questa Organizzazione che ha raggiunto limiti inimmaginabili nel passato grazie a Gino ed alla sua Segreteria, ha dichiarato Celi. So che ci aspetta un grosso lavoro, ma grazie alla squadra che è rimasta compatta, so di poter contare sull’esperienza e sulla determinazione che servono per continuare un lavoro serio e duraturo. La UILTEC calabrese ha cambiato il Segretario Generale, ma non smetterà di combattere per i diritti dei lavoratori nei nostri settori, continua il neo segretario. Voglio ringraziare i nostri consiglieri regionali per la fiducia, ma anche i vertici nazionali e quelli confederali calabresi che hanno creduto in me. Il mio impegno sarà massimo, conclude Celi”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.