Condannati due fratelli reggini: viaggiavano in auto con cocaina su A2 a Lamezia

Lamezia Terme – Accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, il giudice Giudice del Tribunale monocratico di Lamezia Terme, Luana Loscanna, ha condannato, a seguito di patteggiamento, alla pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione e 13.000 euro di multa oltre alle spese processuali ed a quelle di mantenimento in carcere, due fratelli reggini. I due, 23 anni e 32 anni di Reggio Calabria (difesi dall’avvocato Giuseppe Macrì) erano stati trovati in possesso di 190 grammi di cocaina e arrestati nel novembre del 2020 dalla Guardia di Finanza di Lamezia Terme sull’Autostrada del Mediterraneo. Sospensione dei termini della durata della misura cautelare in carcere per il termine indicato per il deposito della motivazione (sono ancora detenuti in carcere). I ragazzi sono i figli di un detenuto per associazione mafiosa.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.