Corigliano Rossano, scuola: genitori preannunciano proteste

Si preannuncia carico di tensioni l’ingresso in aula, lunedì prossimo, per gli alunni delle classi 2 A e 3 A della Primari di Corigliano Rossano. A quanto sembra gli alunni delle due classi non metteranno piede nell’aula loro destinata per una civile protesta dei genitori che non hanno accettato la disposizione dell’Ufficio scolastico Provinciale che ha ordinato l’accorpamento delle due classi in una sola con indubbi problemi di natura organizzativa e didattica. Per lunedì, infatti, i genitori delle due classi hanno deciso di manifestare davanti alla scuola per inscenare una civile protesta. Da quanto ci è stato comunicato avrebbero deciso anche di non mandare i figli a scuola fino a quando non verrà preso atto delle rimostranze che, dal loro punto di vista, sono sacrosante. La decisione estrema di cui circolava voce nei giorni scorsi è maturata ieri dopo l’incontro con la dirigente scolastica che ha confermato la disposizione dell’ufficio provinciale.