Coronavirus: Reggio è il focolaio della Calabria

La scalata del virus nei focolai d’Italia si muove secondo linee esponenziali, le stesse che segue anche in Calabria con impennate fuori controllo. Ieri sono stati censiti altri 94 nuovi casi in tutta la regione con un totale che adesso sfiora i 3mila positivi (2.963) dall’inizio della pandemia. Una giornata scossa dalla vittima numero 105. Nel reparto di Malattie infettive dell’Annunziata di Cosenza è spirato un 73enne che era arrivato in ospedale, nella notte tra sabato e domenica scorsi, con un quadro clinico già preoccupante. Le condizioni dell’uomo, di Casali del Manco, “zona rossa” regionale, sono progressivamente peggiorate e ieri il suo cuore si è fermato. La provincia reggina resta quella più esposta. Ieri altri 50 nuovi casi che hanno portato il totale di Reggio a 1.010, il più alto in Calabria. Anche Cosenza mantiene alto il contributo nel quotidiano bollettino con 23 positivi oltre al paziente deceduto. Catanzaro (+10), Crotone (+9) e Vibo (+2) completano il rapporto di giornata. Il dato nuovi positivi per 100mila abitanti, nella settimana tra il 14 e il 20 è cresciuto di 152 un incremento del 24,08%.