Cosenza, arrestato un nigeriano: strappa borsa ad un connazionale

Aveva strappato e portato via la borsa d’una sua connazionale il nigeriano arrestato l’altro ieri dai carabinieri di Cosenza diretti dal capitano Sebastiano Maieli. L’uomo di 28 anni, ospitato in un Cas a Dipignano, è accusato di furto con strappo. L’altra sera, poco dopo le 18, in via Marconi, avrebbe affiancato la donna e dopo averle strappato la borsa è scappato. Sul posto è giunta una pattuglia dei militari dell’Arma e l’equipaggio di un’ambulanza del 118. Dopo la denuncia sono partite le ricerche. L’uomo è stato intercettato e fermato nel territorio di San Fili. I carabinieri hanno recuperato anche la refurtiva. All’interno della borsa c’erano due telefoni cellulari e un portafogli.