Cosenza, covid: attività didattica in presenza sospesa in tre classi

La scuola continua ad essere penalizzata dall’emergenza Covid. Ieri sera il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ha, con un’ordinanza contingibile ed urgente, disposto, in via cautelativa, la sospensione delle attività didattiche in presenza di alcune classi dell’Istituto comprensivo “Don Milani-De Matera”, poste alla Città dei Ragazzi. Con il provvedimento che riguarda le classi III C, IV D e V C del “Don Milani-De Matera”, il sindaco ha dato immediato seguito ad una specifica richiesta pervenuta dalla dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo, Immacolata Cairo, con la quale è stato comunicato che gli alunni delle classi erano stati posti in quarantena dall’Asp a seguito di contatti avuti con una insegnante risultata positiva al Covid-19. Il sindaco ha ordinato la sospensione, in via cautelativa, delle attività didattiche in presenza delle tre classi fino alla fine del periodo di quarantena che verrà comunicato ufficialmente in seguito. Emergenza sanitaria al centro anche della seduta di ieri mattina del Consiglio comunale, runitosi sotto la presidenza di Pierlugi Caputo, con una parte dei consiglieri in presenza e altri collegati in videoconferenza. Ricordata con un minuto di silenzio Jole Santelli. È stato poi approvato, all’unanimità dei presenti (18 consiglieri) un documento sull’emergenza epidemiologica da Covid-19 dopo aver dedicato all’argomento un’ampia discussione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.