Cosenza, divieto di avvicinamento: perseguita ex compagna per 5 anni

Cosenza – Personale della Squadra Volante della Questura di Cosenza ha eseguito un”ordinanza coercitiva del divieto di avvicinamento alla parte offesa e ai luoghi da lei frequentati emessa dal Gip, su richiesta della Procura della Repubblica, a carico di un uomo, R.L. di 43 anni, di Cosenza, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. La misura é stata emessa a seguito della denuncia di una donna che si era rivolta al numero di emergenza 113 chiedendo l’intervento della Volante della Polizia di Stat, per un episodio di violenza da parte del suo ex compagno. Giunti prontamente sul posto, gli uomini della Polizia di Stato accertavano che la donna da oltre 5 anni subiva maltrattamenti. R.L., noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti di polizia, tra i quali rapina, riferisce una nota stampa della Questura, ha infatti continuato a vessare e maltrattare la donna non accettando la fine del loro rapporto sentimentale, costringendola a subire passivamente denigrazioni, umiliazioni, schiaffeggiandola e minacciandola di non farle più vedere la loro bambina.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.