Cosenza, un arresto: non può avvicinare ex ma l’aggredisce per portare via figlio

Corigliano Rossano – Avrebbe dovuto stare lontano dall’ex compagna, dalla quale ha avuto un figlio, perché, dal dicembre scorso, gli era stato notificato un divieto di avvicinamento per violenza e atti persecutori, ma l’ha fermata e strattonata per portarle via il bambino. Un uomo di 43 anni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Corigliano, in esecuzione di una misura cautelare aggravata in carcere per violenza e atti persecutori. L’uomo, nei giorni scorsi, ha avvicinato l’ex compagna e ha tentato di portarle via il figlio con la forza. Al suo rifiuto l’uomo l’ha picchiata fino a quando non è intervenuto l’attuale compagno della donna, aggredito anche lui dal 43enne. Le vittime hanno denunciato quanto accaduto ai carabinieri, i quali si sono avvalsi anche delle testimonianze di quanti erano presenti nel momento del fatto. Da qui l’aggravamento della misura per l’uomo, che è stato portato nel carcere di Castrovillari.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.