Covid: dall’ospedale di Reggio a Gioia Tauro, pazienti non positivi

Reggio Calabria – Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ha firmato un’ordinanza con cui intima all’Azienda sanitaria provinciale di trasferire i pazienti meno gravi dal Grande ospedale metropolitano di Reggio a quello di Gioia Tauro. Lo ha annunciato lo stesso Falcomatà con un video su Facebook al termine di una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Falcomatà ha parlato di decisione concertata e condivisa con il Prefetto giunta in presenza di una “situazione al collasso”. Il sindaco, citando i dati di giovedì 11, ha ricordato gli 824 casi di Covid in città ed i 2.393 complessivi dell’area metropolitana. Da qui la decisione di trasferire parte dei pazienti del Gom a Gioia Tauro che, ha detto Falcomatà, l’Asp “aveva assicurato essere pronto per sabato prossimo. Asp che ancora non ha fatto sapere niente”. Anche per evitare, ha aggiunto il sindaco, che il Gom chiuda i reparti no Covid “cosa che non è possibile”. Il sindaco ha anche annunciato che domattina valuterà la situazione delle scuole con la task force del Comune e che domani emetterà un’ordinanza per la loro chiusura.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.