Covid, protesta alla cittadella: “Il popolo ha fame”

Catanzaro – In molti si sono radunati nella tarda mattinata davanti al palazzo della Regione Calabria, a Catanzaro, per protestare contro il “lockdown” deciso dal Governo. La Calabria è inclusa fra le “zone rosse” a causa dell’emergenza Covid. All’iniziativa partecipano esponenti delle categorie economiche più colpite dalla crisi. Il presidente facente funzioni, Nino Spirlì, è sceso nella piazza della cittadella regionale e si è intrattenuto con alcuni dimostranti, informandoli di aver deciso, insieme alla Giunta, di impugnare il provvedimento che istituisce la zona rossa in Calabria. “Maesta’, il popolo ha fame”; “Salute, lavoro, sogni non sono clementine”; “Meno spot più ospedali” sono alcuni degli slogan riportati sui cartelli esposti. Presenti anche alcuni operatori della sanità con cartelli su cui si legge: “Salute per tutti” e “Assunzioni subito”. La protesta si sta svolgendo nel massimo ordine e tutti i manifestanti indossano mascherine di protezione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.