Crotone, crollo sul lungomare: imputazione coatta per ex tecnico comunale

Imputazione coatta per l’ex dirigente del Comune di Crotone, nell’ambito del procedimento scaturito dall’inchiesta sulla morte di tre operai, un 51 enne, un 56enne , entrambi di Isola di Capo Rizzuto, ed un 35enne romeno, avvenuta il 5 aprile 2018 mentre lavoravano nel cantiere per l’ ampliamento del lungomare di viale Magna Grecia. Lo ha stabilito il gip Michele Ciociola che ha respinto l’istanza di archiviazione per l’ex responsabile dell’area tecnica dell’ente ed ex Responsabile unico del procedimento avanzata dal sostituto procuratore Andrea Corvino. Contestualmente, il giudice delle indagini preliminari ha disposto invece l’archiviazione per l’altro ex dirigente municipale. Il pubblico ministero ha dieci giorni di tempo per riformulare l’accusa nei confronti dell’ex dirigente e chiedere il suo rinvio a giudizio al giudice per le udienze preliminari.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.