Discarica Reggio: nel cantiere arriva la Cogen

Sarà la società Cogen di Catania a ultimare gli interventi di bonifica dell’area e la realizzazione della discarica. La Città Metropolitana dopo la rescissione del contratto per inadempienze con il consorzio Aduno ha fatto scorrere la graduatoria. E pare che già ieri al cantiere abbia fatto un sopralluogo la nuova società che appena possibile farà riprendere i lavori.
L’imperativo è fare presto visto che la realizzazione dell’opera rappresenta un passaggio chiave per l’intera filiera dei rifiuti del territorio metropolitano reggino. E infatti il ritardo di Melicuccà ha portato il sindaco Falcomatà ad adottare un altro provvedimento: la proroga di altri 180 giorni dello stoccaggio delle ecoballe “pacheggiate” nel piazzale dell’impianto di Sambatello, in attesa del loro trasferimento e trattamento presso l’impianto autorizzato individuato grazie l’accordo tra Regione e l’AGER-Puglia. Ordinanza in cui si stabilisce che la custodia e la vigilanza delle ecoballe sia esercitata dalla Città Metropolitana tramite l’attuale gestore dell’impianto Recosamb Scarl. Operazione che conferma come il ritardo di Melicuccà genera a catena nuovi “imprevisti”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.