Giffone “zona rossa”: il Coronavirus minaccia anche Anoia, Rosarno e Taurianova

Mentre si resta in attesa di conoscere l’esito dei 45 tamponi effettuati lunedì scorso e 4 dei 44 infetti da Covid sono ricoverati in ospedale, così come si prevedeva, a seguito della sempre più crescente diffusione del virus, con ordinanza del presidente della Regione, Giffone è stata dichiarata “zona rossa” mentre Anoia, Rosarno e Taurianova sono “zona arancione”. E da subito sono scattate le restrizioni previste dalle normative antipandemia. A cominciare dalla sospensione delle attività scolastiche di ogni ordine e grado (che con ordinanza sindacale erano state già sospese) e dal divieto di trasferimento o di allontanamento anche temporaneo dei cittadini verso altri comuni se non per comprovate esigenze di lavoro o per gravi motivi di salute.