Il centro storico di Cosenza perde pezzi

Il centro storico di Cosenza continua a scricchiolare. E in mancanza di rimedi seri, attendendo gli interventi contenuti nel pacchetto da 90 milioni, l’amministrazione comunale è costretta a emanare ordinanze contingibili e urgenti. L’ultima è di qualche giorno fa ed è relativa a un fabbricato al civico 22 di via Abate Salfi dove a luglio di tre anni fa si verificò un crollo dall’arco in muratura confinante con via Casini. Verifiche ulteriori effettuate di recente hanno accertato ulteriori danni allo stabile in cui vivono dieci famiglie. Il vecchio palazzo è stato dichiarato inagibile. Il sindaco e il direttore di settore, Antonella Rino, hanno ritenuto opportuno ordinarne lo sgombero.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.