Infermiera positiva: allarme Covid nell’ospedale di Soverato

Chiuso per Covid, almeno temporaneamente. La scena che si è trovato davanti chi ieri si è recato nell’ospedale del Basso Ionio a Soverato non è stata rassicurante. Un caso di positività al coronavirus tra il personale infermieristico del reparto di medicina ha fatto scattare il protocollo che ha messo in fila dinanzi la tenda del triage personale medico e sanitario. Si attendono ora i risultati dei tamponi effettuati per vedere se l’infermiera sia un caso destinato a rimanere isolato. Intanto la palestra catanzarese finita al centro del contagio da coronavirus ha pubblicamente smentito che l’infermiera avesse frequentato la palestra. A dare la notizia ufficiale del contagio è stato il sindaco Ernesto Alecci sul palco in cui è salito per festeggiare la rielezione. «Colgo l’occasione, commenta Alecci, considerando che la notizia si è già diffusa, per confermare dell’esistenza di un nuovo caso di coronavirus in città. In ospedale si è proceduto alla sanificazione dei reparti in cui si trovava un’infermiera che sembra aver contratto la malattia in palestra. Mi sarei preoccupato di più se il focolaio fosse stato nella stessa palestra. Credo, ha concluso il neo confermato sindaco di Soverato, che in ospedale sia difficile che si diffonda il virus perché si adottano specifiche precauzioni».