Investì carabiniere a Vibo mentre viaggiava con droga: 23enne in carcere

Firenze – Investì un carabiniere nel tentativo di sottrarsi a un controllo, nel gennaio del 2019 a Vibo Valentia, mentre viaggiava a bordo di un’auto dove erano nascosti 40 chilogrammi di marijuana. Per questo un 23enne albanese è stato condannato in via definitiva a una pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione con le accuse di traffico di sostanza stupefacenti, resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. L’uomo, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari che stava scontando a Pontassieve (Firenze) a casa di parenti, è stato catturato ieri dai carabinieri, a seguito di un ordine emesso dalla procura generale presso la corte di appello di Catanzaro, e trasferito nel carcere fiorentino di Sollicciano, dove finirà di scontare la pena.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.