Lamezia: gesto di riconoscenza per il reparto di ginecologia

Lamezia Terme – Un gesto che va oltre il significato materiale e che assume un valore inestimabile in un momento particolare come quello che sta attraversando la città di Lamezia. All’Unità operativa di Ginecologia e Ostetricia del presidio ospedaliero di Lamezia Terme, la solidarietà e l’incoraggiamento ad andare avanti si manifesta anche attraverso la semplice offerta della prima colazione per i medici e tutto il personale del reparto, come è accaduto stamattina, per dare sostegno al lavoro intenso e delicato che portano avanti tutti gli operatori, soprattutto in tempo di pandemia. A cominciare dal primario Domenico Perri, del suo sostituto Salvatore Iannelli, dagli altri medici, Pierangelo Trusso, Nicola Mercuri, Annalisa Di Cello, Pietro Ardito, Angela Falbo, Concetta Fumia, Simona Furano, Caterina Mastroianni, Maria Patrizia Muzzi e Giusy Amendola, oltre naturalmente a tutte le ostetriche e infermiere. Un attestato di stima per un reparto che quotidianamente è alle prese con un lavoro fondamentale che dà la vita e si occupa di ogni altro tipo di problemi dell’universo femminile. Un segno che è stato apprezzato in un momento delicato come questo. Il reparto prosegue, quindi, la sua attività e intende lanciare un messaggio di serenità alle partorienti e a tutte le donne che ad esso si rivolgono.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.