Lamezia: il 13 novembre nuova seduta del consiglio comunale

Lamezia Terme – È convocato in seduta non pubblica per via del covid, venerdì 13 novembre alle 9:30 il prossimo consiglio comunale di Lamezia, dal presidente del consiglio comunale Zaffina. 52 i punti all’ordine del giorno sui quale l’assise cittadina è chiamata a discutere. Dopo il deposito del verbale della seduta del 9 ottobre, il consiglio procederà con l’approvazione del nuovo regolamento della biblioteca comunale. Altro punto, la proposta di deliberazione su: “adesione alla Centrale Unica di Committenza della Città Metropolitana di Reggio Calabria e approvazione dello schema di convenzione diretto a regolare i rapporti tra Comune e CUC”. Una trentina i debiti fuori bilancio inseriti nell’odg. Successivamente si passerà a discutere su una serie di mozioni e interrogazioni presentate dai consiglieri comunali. Si parte con quella presentata da Piccioni con ad oggetto: “finanziamenti ospedale di Lamezia Terme”. Si prosegue con quella sul piano delle Associazioni con primo firmatario Nicotera per passare alla mozione presentata dal consigliere Gallo su ‘realizzazione di colonnine di ricarica per veicoli ad alimentazione elettrica e approccio ai servizi smart cities (illuminazione e trasporto pubblico)’. “Proroga pagamento tasse e tributi” è la mozione presentata da Gianturco. Nicotera ed altri consiglieri chiedono l’istituzione di un percorso turistico storico-culturale. Una richiesta di sostegno al tessuto imprenditoriale lametino è al centro della mozione presentata dai consiglieri Folino e Mastroianni. Si passa poi all’ordine del giorno presentato da Gianturco su “mancato pagamento produttività e salario accessorio ai dipendenti comunali”. Altra mozione di Piccioni su “interrogazione del consiglio comunale alla regione su istituzione Trauma Center. Pegna ha presentato una mozione su “azioni per il controllo del campo rom di Scordovillo e la salvaguardia dell’ambiente” sulla stessa scia Gianturco che pone l’attenzione su campo rom e Covid-19 e ancora in merito all’emergenza covid chiede misure di contenimento comunali. Piccioni in due diverse interrogazioni chiede “attività di informazione e prevenzione misure anti covid in aree critiche della città” e di “procedere alla sanificazione ambienti comunali anti-contagio”. Altra mozione di Piccioni sull’istituzione della facoltà di scienze turistiche a Lamezia. Pegna chiede modifiche alla viabilità e interventi di riqualificazione strade e piazza. La consigliera Villella, nell’ultimo punto all’odg, chiede in un’interrogazione “interventi in località Zangarona”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.