Lamezia: incontro online di infettivologia respiratoria

Lamezia Terme – Il polmone è spesso sede di numerose patologie infettive ad eziologia batterica, virale e micotica, ed è questo connubio l’obiettivo principale dell’evento medico-scientifico che si svolgerà in videoconferenza nella giornata di sabato 13 febbraio, finalizzato a fornire al personale sanitario, medici, biologi, infermieri, importanti, quanto precise e dettagliate informazioni, per una gestione efficace e condivisa nell’approccio alle malattie infettive respiratorie. L’incontro, che verte sulla tematica inerente l’infettivologia respiratoria, è coordinato dal dottore Massimo Calderazzo – direttore S.C. Pneumologia P.O. Lamezia Terme (Cz) e dal dottore Lorenzo Antonio Surace – responsabile Centro Medicina del Viaggiatore e delle Migrazioni P.O. Lamezia Terme (Cz). Le relazioni scientifiche che saranno disquisite a vario titolo e nei vari setting del webinar da un parterre di clinici di grande riferimento anche nazionale mireranno a definire meglio aspetti specifici di alcune patologie infettive polmonari che possono mettere a volte in seria difficoltà il medico. Particolare attenzione sarà riservata alle forme ad eziologia virale con tendenza epidemica che nell’era della globalizzazione mettono a dura prova il polmone e che richiedono una particolare esperienza sia in termine di prevenzione che di gestione. Mentre, una sessione sarà dedicata al Covid19. Tema, quest’ultimo, di grande attualità che desta ancora, dopo diversi mesi dalla sua comparsa, seria preoccupazione per il mondo scientifico. A tal scopo ampia attenzione verrà data alle metodiche relative alla terapia intensiva e semi-intensiva che insieme alle terapie farmacologiche finora validate rappresentano i principali cardini per la gestione delle forme sintomatiche con polmonite e grave insufficienza respiratoria. Il corso è rivolto ai medici di medicina generale; infettivologi; pneumologi; microbiologi; internisti; rianimatori intensivi oltre che, a biologi e infermieri professionali.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.