Lamezia, liceo Galilei: organizzazione fase provinciale del “Premio Scuola Digitale”

Lamezia Terme – “Il Liceo “Galilei”, Scuola Polo per la Provincia di Catanzaro per il Premio Scuola Digitale, sta lavorando, con grande spirito di servizio, in vista della prossima scadenza, prevista per il 25 febbraio, alle ore 15.00. Per la realizzazione della nuova edizione e per meglio favorire la partecipazione della Scuola Catanzarese, il Dirigente scolastico, Teresa Goffredo, il prof. Chirillo e il team di supporto del Liceo, hanno organizzato una capillare diffusione delle necessarie informazioni sul Premio” è quanto si legge in una nota dell’Istituto. “Si è svolto, infatti, dalle ore 16,00 alle 17,00, un webinar, informano, rivolto a Dirigenti scolastici, animatori digitali, team per l’innovazione, docenti, équipe territoriali formative, al fine di informare sulle modalità di partecipazione al Premio, promosso dal Ministero dell’Istruzione, per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane e degli studenti, nel settore dell’innovazione didattica e digitale. Le istituzioni scolastiche che potranno partecipare sono quelle del primo e del secondo ciclo, nonché i centri provinciali per l’istruzione degli adulti. Sarà possibile candidare progetti, svolti negli anni 2019-2020 e 2020-2021, che propongano modelli innovativi e buone pratiche di didattica digitale integrata, anche sperimentati durante l’emergenza epidemiologica, in grado di produrre un significativo impatto sull’apprendimento delle competenze digitali. Si possono, produrre lavori, che che non siano già stati presentati e/o premiati in altri concorsi”. “L’incontro, prosegue la nota, si è pregiato della presenza della professoressa, Lucia Abiuso, in veste di relatrice. Quest’ultima, in qualità di coordinatrice della equipe formativa territoriale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria, dopo aver portato i saluti del Direttore Generale, Dottoressa Maria Rita Calvosa, ha relazionato sull’importanza del progetto, illustrando sinteticamente le esperienze della Scuola calabrese in questo particolare momento. Ha poi sottolineato come il momento storico abbia portato tutti i docenti a sperimentare una nuova didattica, che ha consentito di superare il disagio di molti studenti, facendo avvertire brillantemente la vicinanza della Scuola. La dottoressa Abiuso ha dialogato con gli animatori digitali delle Scuole presenti, rispondendo ai dubbi e ai quesiti dei docenti e fornendo utili consigli per la realizzazione dei prodotti delle singole Scuole. Il Dirigente Teresa Goffredo, nel ringraziare l’eccellente relatrice, ha rivolto alle Scuole un augurio di buon lavoro. Ai saluti e ai ringraziamenti si è unito anche il Dirigente, Giuseppe Guida, presente ai lavori”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.