Lamezia: percorsi educativi STEM dedicati alle materie del futuro

Lamezia Terme – Al via le attività didattiche-educative “FabLab-Museo delle Scienze”- STEM2020, messe a punto dall’Associazione di Promozione Sociale INRETE di Lamezia Terme, nell’ambito del Bando nazionale del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che promuove il finanziamento di progetti volti a realizzare attività di carattere educativo nelle materie STEM (Sciences, Technology, Engineering and Mathematics), al fine di incoraggiarne lo studio, in particolar modo da parte delle bambine e delle ragazze, incentivando al contempo la ripresa delle attività educative, fortemente limitate nel corso delle prime fasi dell’emergenza sanitaria da COVID-19. Il progetto vuole “contrastare gli stereotipi e i pregiudizi che alimentano il gap di conoscenze tra studentesse e studenti rispetto alle discipline STEM e favorire lo sviluppo di una maggiore consapevolezza della propria attitudine verso le discipline tecnico-scientifiche proponendo un’esperienza educativa immersiva che porterà, attraverso un approccio di apprendimento del metodo scientifico, ad acquisire nozioni di informatica e coding in maniera interattiva e divertente e alla realizzazione di un piccolo Museo delle Scienze, allestito con le diverse esperienze didattiche realizzate dagli studenti attraverso Micro:bit, Inventor’s Kit, mBot STEAM Education, Strawbees, gli editor di programmazione Microsoft MakeCode e MakeBlock, il software di modellazione 3D Tinkercad, l’utilizzo di stampanti 3D, Minecraft Education e di un percorso musicale nella matematica e nelle scienze”. Un percorso che si realizza attraverso metodologie didattiche interattive che promuovono la manualità, lo sviluppo del pensiero progettuale, creativo e computazionale, la prototipazione e l’iterazione (esperienza di miglioramento di un progetto, nonché errori e apprendimento da essi) nella realizzazione di prototipi di dispositivi ed esperimenti. L’obiettivo è quello di motivare, coinvolgere e divertire, favorendo al contempo lo sviluppo di una maggiore consapevolezza, soprattutto tra le studentesse, della propria attitudine verso le discipline scientifiche e far crescere abilità e competenze scientifiche e tecnologiche che integrino la piena cittadinanza digitale (e-citizenship) dei ragazzi. Le attività, completamente gratuite, si snoderanno nell’arco di 20 incontri di 2 ore ciascuno, per un totale di 40 ore, per ciascuno dei due moduli: Modulo Kids (allievi frequentanti la terza e quarta classe della scuola primaria) e Modulo Guys (allievi frequentanti le classi quinte della scuola primaria e le classi della scuola secondaria di primo grado). Ogni modulo sarà composto da 12 allievi, per un numero complessivo di 24 partecipanti (15 di genere femminile e 9 di genere maschile). I percorsi formativi si svolgeranno in modalità online (finché non sarà consentita quella in presenza, presso i locali di INRETE Cooperativa Sociale, Via Giolitti 8, Lamezia Terme) e prenderanno il via nel mese di marzo per proseguire con cadenza settimanale e concludersi entro il 30 giugno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.