Lamezia, polizia arresta 29enne: sorpreso a rubare bottiglie di liquore in supermercato

Lamezia Terme – Ruba bottiglie di liquore e minaccia il negoziante. È accaduto lo scorso venerdì sera quando personale della Sezione Volanti del Commissariato di Lamezia Terme ha arrestato, in flagranza di reato, B.H., 29enne di origini marocchine ma da anni regolarmente residente a Lamezia, che aveva sottratto, all’interno di un supermercato lametino, otto bottiglie di liquori dopo aver minacciato con un coltello il vice direttore dell’esercizio commerciale. L’uomo, riuscito a uscire dal supermercato con la refurtiva occultata all’interno di uno zaino che portava sulle spalle, è stato immediatamente dopo rintracciato dal personale delle Volanti, prontamente intervenute sul posto, mentre stava ancora minacciando il vice direttore che aveva continuato a seguirlo a distanza e che era rimasto ininterrottamente in comunicazione telefonica con l’operatore del 113, al quale aveva dato le indicazioni utili per orientare l’intervento dei poliziotti. Il giovane, quindi, è stato immediatamente disarmato dagli operatori della Squadra Volanti, utilizzando le tecniche operative previste, senza causare alcun danno e recuperando infine l’intera refurtiva, che veniva restituita al legittimo proprietario. Il malfattore, avente precedenti di polizia per vari reati, è stato arrestato per rapina e, dopo le formalità di rito, come disposto dal P.M. di turno, associato alla la Casa Circondariale di Catanzaro. Nell’udienza, appena tenutasi, il GIP ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare in carcere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.