Lavori al porto di Catanzaro: scoglio burocratico

La valutazione d’impatto ambientale (Via) sui lavori di completamento del porto dovrà essere fatta dal ministero dell’Ambiente. L’ufficialità arriva dal riscontro che la V divisione per i sistemi di valutazione ambientale del dicastero ha inviato al dipartimento Ambiente e territorio della Regione e al Comune di Catanzaro, in riferimento alla nota che lo scorso 28 febbraio la Regione aveva inviato al ministero individuando, appunto, quell’amministrazione quale autorità competente allo svolgimento della procedura di Via per i lavori di completamento dal venti milioni di euro. Un intervento atteso da decenni e che mira a cambiare radicalmente il volto del porto e, con esso, anche del quartiere marinaro che riuscirebbe ad essere integrato con l’area portuale, tra strutture di servizio, edifici per le istituzioni, strutture ricettive e ristorative e aree per il commercio e il passeggio.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.