Omicidio Cosenza, anziano scomparso nel 2017: fermata una donna

Cosenza – Fatta luce sulla scomparsa di un anziano nel Cosentino, nel 2017. Alle prime ore di questa mattina, la squadra mobile della questura di Cosenza ha dato esecuzione a un provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Cosenza, nei confronti di una donna rumena ritenuta responsabile di rapina e omicidio. In particolare, le indagini della magistratura e della polizia di Stato hanno fatto luce sull’omicidio di Damiano Oriolo, sparito misteriosamente da Cosenza il 6 aprile 2017. Gli inquirenti, in un primo momento, avevano ipotizzato una rapina finita male, visto che pochi giorni prima della sua scomparsa l’uomo aveva ritirato, come di consueto, la sua pensione. Il corpo di Damiano Oriolo, che aveva 78 anni, non é mai stato trovato. Le ricerche avviate dagli investigatori portarono all’epoca al ritrovamento dell’automobile del pensionato e di alcuni suoi effetti persona nelle campagne di San Fili, un centro vicino Cosenza, ma di Oriolo nessuna traccia. Maggiori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che magistrati e investigatori terranno in questura.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.