Ospedale di Lamezia: avviate procedure per l’assunzione di nuovi medici

Qualcosa di muove. Buone notizie infatti per l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia. Ha disposto l’assunzione di nuovo personale medico per il nosocomio lametino. Una goccia d’acqua in un mare dipendenti che manca all’appello, ma che comunque fa tirare un sospiro di sollievo ai tanti operatori che ogni giorno lavorano in condizioni di grande sacrificio, anche solo per garantire la turnazione all’interno dei reparti. La prefetta Luisa Latella, insieme ai commissari Franca Tancredi e Rosario Gullì, ha parzialmente rettificato e integrato il bando di concorso per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di un dirigente medico specializzato in neonatologia, indetto con delibera n. 939 del 25/09/2018, con contestuale riapertura dei termini per partecipare al concorso. Un’altra assunzione riguarda il reparto di Pediatria. L’Asp ha infatti deciso di utilizzare la graduatoria dell’Asp di Vibo Valentia approvata con delibera 774 del 14/07/2020 da dove attingere un dirigente medico specialista in pediatria. Un iter che è già in fase avanzata, in quanto è stata anche individuata la dottoressa inserita nella graduatoria che prenderà servizio. Altri bandi, scaduti nelle scorse settimane, riguardano la copertura di un posto di direzione medica di presidio, uno di dirigente medico specialista di anestesista e rianimazione, un posto per cardiologo e un altro di radioagnostica. Intanto ieri è scaduto il termine per la presentazione delle domande per l’assunzione a tempo determinato dei medici per l’emergenza sanitaria territoriale: ne mancano 2 a Lamezia, 2 a Maida e 2 a Soveria Mannelli.