Picchia e minaccia di morte la compagna perché voleva lasciarlo: arrestato 49enne ad Amantea

Cosenza – I Carabinieri di Amantea (Cosenza) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Paola nei confronti di un 49enne del luogo. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza privata aggravata e lesioni personali pluriaggravate ai danni della compagna, che voleva lasciarlo. Il 14 giugno scorso, al culmine di una lite, la donna era stata aggredita e picchiata con pugni e calci. Inoltre l’uomo l’aveva minacciata di morte. La donna la mattina dopo, dolorante per le percosse subite, era però riuscita a scappare di casa con il figlio e a chiedere aiuto, raggiungendo scalza l’abitazione dei suoi genitori. Trasportata all’ospedale, le sono state riscontrate lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Il 49enne è stato adesso portato nel Carcere di Paola.