“Riapri Calabria 2”, bonus da 1.500 per microimprese e professionisti

Sono 65 milioni che hanno un valore doppio, perché saranno spesi in Calabria. Arriveranno nelle case dei calabresi e daranno l’opportunità di aiutare altre imprese del territorio», ha spiegato Spirlì. «Oggi è un’altra giornata, ha sottolineato il presidente ff, con il timbro dell’amministrazione Santelli, che ha avuto un rapporto diretto con la gente di Calabria. Sappiamo che 319 dei nostri comuni contano meno di 5mila abitanti, dove ci sono soprattutto piccole imprese. Se queste entrano in crisi, vi entrano anche le famiglie. I Calabresi sono stati tra i primi ad avere il sostegno da parte della Regione». Spirlì ha anche elogiato il lavoro di squadra della Regione Calabria: «L’assessore Orsomarso ha svolto un lavoro egregio e immane. Devo ringraziarlo perché in questi giorni non ha utilizzato l’orologio, pur di dedicarsi agli altri. Il plauso va a lui e a tutti i dirigenti e funzionari. Ringrazio tutti coloro i quali hanno messo cuore e attenzione. Non abbandoneremo nessuno. Dovremo continuare a confrontarci con i rappresentanti delle categorie. Con loro le decisioni diventano più precise e più facili. Sottolineare ogni volta le esclusioni è un’offesa nei confronti di chi è stato incluso. Dovremmo riflettere su questo».