Sant’Anna di Catanzaro: dipendenti salgono sul tetto e occupano il ponte Morandi

Catanzaro – Nuova clamorosa doppia protesta dei dipendenti del Sant’Anna Hospital di Catanzaro e del sindacato autonomo Usb. I lavoratori che attendono lo sblocco della situazione legata al mancato accreditamento della struttura cardiochirurgica in parte sono saliti sul tetto dell’edificio e in parte hanno occupato la sede stradale del ponte Morandi e si sono incatenati alle inferriate della struttura, provocando disagi al traffico veicolare in ingresso in città. “Attendiamo risposte chiare – affermano i lavoratori e i sindacalisti dell’Usb – dalla Regione Calabria e dal Commissario ad acta per la sanità in Calabria Guido Longo e siamo pronti a portare avanti la protesta sin quando non le otterremo. Nessuno ci dice o ci fa sapere nulla sul nostro futuro”.