Santelli: vicinanza e cordoglio dalle Regioni di Lombardia e Piemonte

Catanzaro – Ancora cordoglio per la scomparsa di Jole Santelli da ogni parte d’Italia. Nelle sedi istituzionali da Nord a Sud è stato rivolto un pensiero alla Governatrice della Calabria scomparsa prematuramente giovedì scorso. Il Consiglio regionale del Piemonte l’ha ricordata questa mattina con un minuto di silenzio in apertura di seduta insieme all’ex consigliere Giuseppe Cerchio, scomparso lo scorso febbraio, e la presidente della Regione Calabria. “Jole Santelli, ha detto il presidente dell’Assemblea legislativa piemontese Stefano Allasia ricordando di avere seduto con lei in parlamento – è stata un politico di lungo corso, parlamentare per quasi 20 anni. Amava profondamente la sua terra, al servizio della quale ha dedicato buona parte sua vita. Era una donna forte e tenace, determinata nella sua lotta contro il male che l’aveva colpita da tempo”. Un fiocco nero appuntato al petto, in ricordo di Jole Santelli per i consiglieri del gruppo regionale Lombardia di Forza Italia che hanno voluto esprimere il proprio cordoglio per la morte della collega di partito. “Con questo fiocco nero, afferma il capogruppo Gianluca Comazzi, abbiamo voluto esprimere, in maniera sobria e semplice, il nostro cordoglio per una donna di grande valore, che ha combattuto come una leonessa contro un male oscuro trasmettendo a tutti noi la sua grande voglia di vivere”. “Jole, aggiunge la consigliera azzurra Paola Romeo – non era solo una politica di razza: era una donna tenace, forte, libera. Con questo piccolo gesto simbolico mandiamo un abbraccio ai suoi familiari, agli abitanti della Calabria e anche a lei, dovunque essa sia”. Un minuto di silenzio prima della seduta del Consiglio anche nelle Marche e nella città di Firenze che lo ha osservato nella seduta di oggi.