Sbloccati 209 milioni per la sanità calabrese

Innanzitutto, la buona notizia: i ministeri della Sanità e dell’Economia, che sovrintendono all’attuazione del Piano di rientro, hanno sbloccato premialità per la Calabria pari a oltre 209 milioni. Una somma importante che sarà destinata alle Aziende sanitarie e ospedaliere della nostra regione per ripianare – in gran parte – le anticipazioni finora assicurate da Cassa depositi e prestiti, e destinate al pagamento dei fornitori (sono ancora forti in ritardi registrati in tal senso) e della società che assicurano altri servizi.