Spirlì: “Anche in Calabria vaccinazione per over 80”

Catanzaro – “Completata la vaccinazione di tutto il personale sanitario, mancano probabilmente ormai pochi elementi, parte la vaccinazione degli anziani”. Ad annunciarlo è stato il presunte facente funzione della Regione Calabria, Nino Spirli’, nel corso di una diretta Facebook. “C’è stato, ha detto Spirlì, tutto un giochino strano in coda alla permanenza dell’ultimo governo sulle poltroncine, con la strana decisione di alcune case farmaceutiche di non consegnare le dosi. Finalmente comincia la vaccinazione degli anziani. Gli ultra ottuagenari sono circa 130mila in Calabria, 180 sono gli ultra centenari, belle colonne, monumenti a questa Calabria”. “Io ho incontrato negli ultimi giorni anche i rappresentanti dei medici di base che si sono resi disponibili a firmare un protocollo di intesa con la Regione, il commissario ad acta, le Asp per poter fare i vaccini agli ultra ottuagenari direttamente loro stessi, fermo restando, ha specificato il presidente facente funzione f della Regione Calabria, che io stesso ho chiesto che per gli ultra ottantenni che abbiano patologie importanti e gravi si possa effettuare la vaccinazione presso i grandi ospedali, gli hub, dove possono esserci reparti di supporto che possano essere allertati. Noi abbiamo in firma un accordo con i medici di base e quindi molti potranno fare il vaccino comodamente anche a domicilio e poi ci sara’ l’opportunita’ per chi ha gravi patologie di scegliere di farla su richiesta o appuntamento negli hub, nei grandi ospedali”. Spirlì ha quindi concluso: “La campagna vaccinale sta continuando e stiamo continuando garantendo a tutti la seconda dose, il richiamo, che e’ la cosa piu’ importante”. Intanto, la Calabria resta penultima in Italia con 63.008 dosi somministrate su 79.990 consegnate, il 78,8%. Sono 49.443 gli operatori sanitari e sociosanitari vaccinati, 10.563 tra il personale non sanitario e 3.002 ospiti strutture residenziali.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.